36 ore di CON-FUSIONE

Racconti, dibattiti, workshop, musica, teatro, danza, cinema, ma soprattutto CON-FUSIONE: il 6 e 7 aprile a Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione moderna in provincia di Treviso, per 36 ore grandi personalità si alterneranno per parlare di “futuro, integrazione e ottimismo”.
 
“Abbiamo in mente un nuovo Cabaret Voltaire – dice Oliviero Toscani – tante amiche e tanti amici mi hanno dato la loro disponibilità e allora ci troveremo qui a discutere, in un clima di festa, sull’indirizzo del futuro”.
 
Questa “festa” comincerà sabato 6 aprile alle ore 9 con il workshop gratuito di fotografia condotto da Oliviero Toscani e il team di Fabrica e con i “Tavoli parlanti”, incontri a piccoli gruppi attorno a un tavolo per “conoscere l’altro”, confrontarsi, dialogare, apprendere di più su accoglienza, integrazione, inclusione, lavoro, al di là di superficialità e pregiudizi.
 
Ad alternarsi nel ciclo di conferenze numerosi esponenti del mondo culturale e intellettuale come Vittorio Sgarbi, Emma Bonino, Gad Lerner, Isabella Bossi Fedrigotti, Domenico Quirico, Elly Schlein, i portavoce di Medici Senza Frontiere, Mediterranea, Sea-Watch e Caritas e molti altri, coordinati dal sociologo Stefano Allievi, esperto di flussi migratori.
 
E ancora cinema, street art, teatro, musica, danza, performance, mostre, spettacoli per bambini, street food e una selezione di espositori.
 
Ingresso libero. Leggi il programma completo: http://www.fabrica.it/36-ore-fusione/
 
#36ore